F.lli Napolitano nasce nel 1970 a Poggiomarino, a Napoli, come piccola ditta individuale di Gennaro Napolitano, che produceva e commercializzava in Italia prodotti ortofrutticoli. I figli del fondatore Carmine e Giuseppe, hanno proseguito l’impresa nello sviluppo aziendale, acquistando 10.000 mq di terreno ad Eboli, nella Piana del Sele, in provincia di Salerno, realizzando uno stabile di circa 7000 mq. Ad oggi sono 2 sedi (Poggiomarino (NA) e Eboli (SA)) in cui si lavora prodotto fresco di 25 referenze diverse e gestendo oltre 300 ha tra pieno campo e colture protette, destinate al mercatto nazionale e internazionale, impiegando 350 dipendenti in 3 stabilimenti: 2 a Poggiomarino di 2500 mq e 3000 mq, gestiti da Giuseppe Napolitano e dai suoi figli Gennaro e Raffaele, dove si effettua la lavorazione di cipollotti e finocchi e 1 a Eboli di 8000 mq, gestito da Carmine Napolitano e dal figlio Francesco, dove si lavorano indivia riccia, indivia scarola, lattuga, insalatine, pomodoro, rucola, cavolo rapa, cetrioli, zucchine, melanzane tonde, peperoni.

L’AZIENDA F.LLI NAPOLITANO È CERTIFICATA UNI EN ISO 22005:2007, sistema di rintracciabilità nelle filiere agroalimentari; Protocollo GLOBAL Gap per i suoi prodotti; Protocollo IFS e standard BRC per le esportazioni; Protocollo GRASP per la tutela dei lavoratori.

La MISSION dei F.lli Napolitano è produrre verdure fresche curando ogni minimo particolare, con la massima attenzione. La VISION è offrire al consumatore finale un prodotto sempre più fresco, appena raccolto, con standards qualitativi continuamente e progressivamente sempre più elevati, ottenuti con metodi artigianali: METODI DI PRODUZIONE: ridurre sempre di più i tempi “dal campo alla tavola”, ridurre sempre più la chimica ed implementare processi naturali, tutelare la salute dei propri lavoratori e essere garanti di un’agricoltura naturale, partecipando pienamente al processo di miglioramento dell’Ambiente. 

L’azienda, in virtù della propria vision, ha partecipato alla realizzazione di un piano di ricerca e valorizzazione della coltivazione e del consumo del finocchio (Foeniculum vulgare): della famiglia delle Ombrellifere, ricco di minerali e vitamine, ha proprietà digestive e depurative e contiene composto aromatico, l’anetolo, in grado di agire sulle dolorose contrazioni addominali. 100 g di finocchio contengono: Acqua 93,20 g; Carboidrati 1 g; Zuccheri 1 g; Proteine 1,2 g; Grassi tracce; Colesterolo 0 g; Fibra totale 2,2 g; Sodio 4 mg; Potassio 394 mg; Ferro 0,4 mg; Calcio 45 mg; Fosforo 39 mg; Magnesio 16 mg; Zinco 0,87 mg; Rame 0,1 mg; Selenio  0,9 µg; Vitamina B1 0,02 mg; Vitamina B2 0,04 mg; Vitamina B3 0,5 mg; Vitamina A 2 µg; Vitamina C 12 mg, con calorie totali/100g di 9 kcal / 36 kj.

L’utilizzo di concimazioni organiche con prodotti autorizzati in agricoltura biologica possono sostituire le concimazioni con fertilizzanti chimici di sintesi ottenendo un triplice beneficio: la riduzione dei costi, l’aumento della qualità e della quantità del prodotto per unità di superficie e un contributo diretto per il miglioramento dell’ambiente, In particolare, si vuol dimostrare che gli scarti di lavorazione (tegumenti esterni non adatti al consumo umano tal quale) se coerenti con le sostanze rilevate, possono essere destinati al riuso come materia prima, risolvendo un problema particolarmente sentito per il loro smaltimento. Il coinvolgimento dell’azienda in questo progetto vuole dimostrare proprio questi vantaggi.

Contatti

84025 Eboli (SA) – Italy

Contrada Cioffi, 114

Tel. +39 0828 347395 / +39 0828 347331

info@fratellinapolitano.it

Sito Web