Le Fasi del Progetto
  • Messa a disposizione delle biomasse di scarto, opportunamente mondate, per le finalità estrattive e analitiche secondo le modalità e i tempi dettati dalle esigenze sperimentali, attività in capo all’azienda F.lli Napolitano C. e G. Società agr. snc (settore agricolo/agro-alimentare);

  • Valutazione della biomassa epigea e della relativa ripartizione nelle diverse componenti (produzione commerciale e scarti), vAalutazione dell’efficacia dei bioprodotti ottenuti dal compostaggio degli scarti quali compost, tè di compost e sostanze umiche da compost per la produzione di ammendati/fertilizzanti/biostimolanti, attività in capo al Dipartimento di Agraria, Università degli Studi di Napoli Federico II (Ente di Ricerca);

  • Determinazione quali-quantitativa della biomassa di scarto ed estrazione di sostanze ad attività nutraceutica e individuazione dei formulati più efficaci per veicolare queste molecole bioattive e migliorane la bioaccessibilità, attività in capo al Dipartimento di Farmacia, Università degli Studi di Napoli Federico II (Ente di Ricerca);

  • Progettazione e gestione del Piano di comunicazione e diffusione dei risultati, attività in capo a Fondazione Idis-Città della Scienza;

  • Project Management di progetto, che prevede pianificazione, monitoraggio e controllo di tutte le fasi progettuali, nonché la gestione della comunicazione interna al partenariato di progetto, attività in capo al Distretto Tecnologico Campania Bioscience, in qualità di Capofila dell’iniziativa progettuale.